Risi e Bisi – Brutto, Grosso e Grigio!

Identikit
Il regista Carlo Rossi e gli attori Pietro Grava e Marta Martinelli fondano nel 2013 la compagnia Risi e Bisi, “riso e piselli”, dal nome di una classica ricetta veneta. La ricerca artistica del gruppo ruota attorno alla clownerie utilizzata strumento per parlare ai bambini anche di argomenti seri e profondi, come in La pecora arrabbiata di Giampiero Pizzol, in cui i protagonisti affrontano con ironia e leggerezza il tema della rabbia e della sua gestione. Brutto, Grosso e Grigio! mette in scena invece un classico della fiaba, Il brutto anatroccolo di Andersen, per parlare ai bambini del valore della individualità di ciascuno e della bellezza dei propri limiti.

Perché vederlo?
Brutto, Grosso e Grigio! è la storia di un cigno che nasce in mezzo ai polli: diverso dagli altri, viene deriso per la sua goffaggine, da chi ignora la bellezza del suo futuro. Una favola tra le più conosciute, rivisitata attraverso lo sguardo di un clown, diventa uno strumento per parlare di attualità (dalla relazione con il diverso al tema del cambiamento e della crescita, fino al bullismo), temi che spesso i genitori faticano a trattare con i figli. È attraverso le gag, la scanzonata ironia e gli oggetti di scena che la fiaba viene proposta sotto una luce nuova innescando un meccanismo di immedesimazione che coinvolge anche gli spettatori più piccoli. Consigliato a tutti i cigni, che ancora non sanno di esserlo.

Giulia Alonzo

STAY TUNED: IT NEVER SLEEPS!