Traverso/Evoè!Teatro – Cosa ci fanno qui tutte queste donne?

Identikit
Tre diplomati all’Accademia Teatrale Veneta, dal 2011, hanno deciso di intraprendere un percorso comune sotto il segno di Dioniso: la loro ricerca è appassionata e combattiva come il grido bacchico “evoè!”. Il nume è antico, ma i linguaggi utilizzati dal gruppo – ibridi e inesplorati – sono iper-comtemporanei.
A firmare regia e drammaturgia di Cosa ci fanno qui tutte queste donne? è Roberto Traverso, che insegna a Milano tra IED e Università Cattolica. Se volete incontrarlo per parlare di teatro e scrittura, potete presentarvi al Teatro OutOff, dove è responsababile della comunicazione.

Perché vederlo?
Tre donne in una stanza; un uomo che le osserva dall’esterno. Chi sono? Perché si trovano lì? Le stesse protagoniste ignorano il motivo e il senso della loro condizione. Una circostanza surreale che dà luogo all’intrecciarsi di relazioni verosimili, dove il confronto e lo scontro scaturiti dal caso o da una volontà superiore portano a riflessioni profonde e a confessioni liberatorie. Tra litigi e risate, diffidenza e alleanze, aleggia un mistero che lo spettatore è invitato ad indagare. Indicato per chi sa che farsi poche domande e lasciarsi cullare dalle suggestioni oniriche è il segreto per un’ottima fruizione teatrale.

Chiara Mignemi

STAY TUNED: IT NEVER SLEEPS!